Gennaio 2019

Una corretta ventilazione porta al benessere abitativo

Per godere di ottima salute fra le mura di casa l'umidità e la qualità dell’aria sono importantissime. Il tasso di umidità della vostra abitazione non influenza solo il comfort abitativo, ma, anche, la salute della famiglia. L’eccesso di umidità genera condensa e può portare a danni strutturali oltre a problemi di salute, come al mal di testa, a problemi respiratori, a frequenti raffreddori, ad allergie e ad altri infezioni.

Il tasso di umidità ideale per interni è compreso tra il 40 e il 65% a seconda della temperatura. Se il valore è inferiore al 40 per cento, di solito ci sentiamo a disagio: le nostre mucose, come naso e bocca, tendono ad irritarsi, gli occhi bruciano e la pelle diventa secca. L'aria con una bassa percentuale di umidità, inoltre, indebolisce il sistema immunitario e aumenta il rischio di raffreddori. Se il valore è superiore al 60%, invece, il risultato può essere la crescita di muffa su pareti. La muffa danneggia il tessuto dell'edificio ed è estremamente dannosa per la salute, può causare asma e allergie. Inoltre una maggiore umidità dell'aria favorisce la moltiplicazione più rapida dell'acaro della polvere domestica, che può incrementare l’allergia alla stessa.

Quale possibilità abbiamo, quindi, per regolare l’umidità?

Di solito una ventilazione mirata delle stanze è sufficiente. Le finestre devono essere completamente aperte tre volte al giorno - mattina, mezzogiorno e sera - per 5-10 minuti.
Che cosa evitare invece? La continua ventilazione delle finestre! Questo infatti porta ad un ingente spreco di energia. L'aria viene scambiata solo parzialmente e i mobili e le pareti si raffreddano notevolmente, il che può causare conseguenti danni.

Per controllare con precisione i valori di umidità basta poco, soprattutto nelle stagioni fredde: quando aprite la finestra, il vetro esterno si appanna subito. Appena il vetro è chiaro, potete chiudere la finestra. Durante questo tempo l'aria saturata è già stata sostituita. Un igrometro fornisce informazioni ancora più precise sull'umidità dell'aria. Questo piccolo strumento misura l'esatto valore del contenuto di vapore nell'aria.

I sistemi tecnici sono una garanzia ancora migliore. I sistemi di ventilazione scambiano l'aria attraverso una ventilazione meccanica controllata. Essi eliminano l'umidità dell'aria negli ambienti interni e offrono ulteriori vantaggi: per esempio, il recupero del calore rilasciato. In più l'aria viene filtrata da polveri sottili, batteri e polline, con il conseguente aumento della qualità della vita.